Ricetta fusi di pollo con pancetta, mela, zenzero e limone.

Fusi di pollo rosolati con pancetta, dadolata di mele e limone.

Per dare un sapore migliore al pollo, invece di cuocerlo subito immergendolo nell’acqua in padella, facciamolo prima rosolare per bene.
Per rosolare la carne, la maniera migliore è usare la fiamma molto alta. Io preferisco utilizzare l’olio di semi invece di quello d’oliva perchè, avendo un punto di fumo più alto è più adatto alle alte temperature.
Molti chef infatti (anche quelli tra i migliori al mondo), consigliano di usare l’olio d’oliva e di iniziare ad aggiungere la carne quando questo inizia a fumare perchè significa che ha raggiunto i 190°. Buon indce per capire che l’olio è arrivato alla temperatura più adatta, peccato però che quando fuma inizi a produrre sostanze molto dannose per la salute, quindi consiglio di adoperare l’olio di semi (magari d’arachidi) perchè può raggiungere temperatue più alte, fino a 210°.

Insomma, dopo qualche minuto che l’olio è sulla padella accesa al massimo aggiungetevi i fusi di pollo, poi però abbassate leggermente la fiamma ed occhio agli schizzi, che quando arrivano addosso fanno parecchio male.

Continuate a rosolare rigirando tutti i lati, fino a quando non si sarà creata una bella crosticina marrone, dopodichè il pollo ha bisogno ancora di almeno un’altra mezz’ora di cottura.
Aggiungete abbondante acqua fino a ricoprire il pollo assieme a qualche pezzo di zenzero regolandovi a piacere e una presa di sale.

A parte rosolate la pancetta a dadini e la mela.

Quando il pollo sarà pronto disponetelo su di un piatto, aggiungetevi il limone, la mela e la pancetta. Dateci dentro!

Annunci